domenica 26 giugno 2011

Il bitcoin è solido, ma la struttura che gli sta attorno?

In questa settimana il raggiunto livello di popolarità del bitcoin, tecnicamente esploso da maggio (l'ingresso di trader, nuovi minatori, la scalata del bitcoin ai 30$) ha incrementato l'attenzione da parte dei ladri, si è visto in giro il primo malware che ruba il proprio wallet bitcoin (quasi come Serpe nei simpson) e l'attacco a mtgox; il più grande sito di trading di bitcoin, e più che la sua chiusura per una settimana, il rollback, i problemi di sicurezza, ciò che pesa è la sua grandezza, il suo principale rivale tradehill ha scambiato sui 1000btc al giorno, mtgox ne scambia sui 50mila: un sistema decentralizzato per avere un monopolio. E nel mining le cose non vanno meglio: anche se deepbit è regredito dal sul minare sul 50% dell'intera rete (ora fa 3800 Ghash/s sui 10mila dell'intera rete) i nuovi ingressi sono impressionanti, ed hanno fatto salire la difficoltà in maniera esponenziale, da 400mila a 1,6milioni; per rimanere credibile, e dare fiducia, il valore del btc dovrebbe tendere a salire, altrimente già tra qualche mese resteranno a minare solo quelli che hanno fatto grossi investimenti.
tra un ora forse riapre definitivamente agli scambi mtgox


Nessun commento:

Posta un commento